MASULLAS

Vi portiamo a Masullas, cittadina accogliente e calorosa come i suoi abitanti, culla di tradizioni antiche tramandate nel tempo, bellezze naturali conservate e valorizzate, storia e archeologia.

È un piccolo borgo di poco più di 1000 abitanti racchiuso nel cuore della Marmilla. Sorge a 129 metri di altitudine a sud del Monte Arci, in una delle zone più belle dell’omonimo Parco Regionale. 

Se dovessimo raccontarlo attraverso i colori potremmo usare il verde delle colline circostanti, il nero dell’ossidiana, oro nero della Sardegna, e il rosso del melograno, frutto simbolo del paese. 

Vi portiamo a Masullas, cittadina accogliente e calorosa come i suoi abitanti, culla di tradizioni antiche tramandate nel tempo, bellezze naturali conservate e valorizzate, storia e archeologia.

È un piccolo borgo di poco più di 1000 abitanti racchiuso nel cuore della Marmilla. Sorge a 129 metri di altitudine a sud del Monte Arci, in una delle zone più belle dell’omonimo Parco Regionale. 

Se dovessimo raccontarlo attraverso i colori potremmo usare il verde delle colline circostanti, il nero dell’ossidiana, oro nero della Sardegna, e il rosso del melograno, frutto simbolo del paese. 

Vi portiamo a Masullas, cittadina accogliente e calorosa come i suoi abitanti, culla di tradizioni antiche tramandate nel tempo, bellezze naturali conservate e valorizzate, storia e archeologia.