SU CARONGIU DE FANARI

L’area interessata dal Monumento Naturale de Su Carongiu de Fanari, localizzato in agro del comune di Masullas, è costituita dall’affioramento di pillow lava, in italiano “lava a cuscino”, formatasi dalle eruzioni vulcaniche sottomarine che hanno interessato l’area 20 milioni di anni fa (Miocene), quando questo territorio era invaso dal mare.

Il Monumento Naturale si presenta, sul lato rivolto ad est, con una marcata fessurazione radiale, delimitante forme di separazione pseudo piramidali ed una fessurazione concentrica che gli conferisce una caratteristica forma a rosone, con un nucleo centrale a raggiera, mentre al di sopra si nota la tipica struttura globulare dovuta al rapido raffreddamento e consolidamento del magma a contatto con l’acqua dei fondali marini miocenici

È di grandi dimensioni: fronte di 12 m. per un’altezza complessiva di 11.5 m e per questo motivo viene chiamato megapillow. Solitamente i pillow sono di piccole dimensioni, il caso di Masullas è da ritenersi, per via delle dimensioni e dello stato di conservazione, praticamente UNICO AL MONDO.

L’area del megapillow de Su Carongiu de Fanari è qualificata come geosito, ovvero, come un elemento di pregio scientifico e ambientale del patrimonio paesaggistico, nonché una risorsa per la fruizione e la promozione turistica sostenibile e compatibile con l’ambiente naturale, non solo a livello regionale, ma anche a scala mondiale data la quasi unicità dell’elemento nel suo genere.

Per approfondire l’argomento e per immergersi negli ambienti suggestivi del Miocene, a Masullas, è possibile visitare il GeoMuseo MonteArci “Stefano Incani”, che racconta la storia più antica della nostra Isola, quella geologica.