ITINERARIO GASTRONOMICO

Sapori unici ed inconfondibili realizzati con prodotti a km 0

Is crogoristas

Is crogoristas è una pasta particolare che prende la forma ed il nome dalle creste del gallo o della gallina. Fatte una ad una, esclusivamente a mano, con ingredienti semplici quali la semola, l’acqua ed il sale a cui possono essere aggiunti lo zafferano o il concentrato di pomodoro.

Is caombas

Is caombas è una pasta fresca alimentare dalla caratteristica forma di colomba, ottenuta con semola, acqua e sale. Si utilizza, specialmente durante le festività pasquali, nella preparazione di minestre a base di brodo di pollo ruspante.

Il piatto, apparentemente difficoltoso e complesso, è straordinariamente semplice ed unico ed è particolarmente apprezzato dai bambini

Is tallutzas

Is tallutzas è una pasta fresca di forma circolare ottenuta da un impasto di semola, farina di grano duro, acqua e sale.

Un’altra variante de is tallutzas è ottenuta ritagliando dalla sfoglia piccoli rombi.

Anticamente le massaie, una volta tagliato ed appallottolato l’impasto, lo schiacciavano sulla propria coscia con il palmo della mano.

Is pillus

Is pillus si ottengono impastando la semola di grano duro con acqua e sale. Quando il composto raggiunge la giusta elasticità e consistenza, si stende e, con l’utilizzo de s’arrodixedda, si ottiene l’ottima pasta.

Nella tradizione masullese anche is pillus si condivano con ragù a base di pollo o di gallina.

Il melograno di Masullas

Il melograno è presente sin da epoca preistorica nell’area costiera del Mediterraneo e risulta storicamente che sia stato diffuso anche in Sardegna dai Fenici. A Masullas, da diversi secoli, in località Is ortus, area particolarmente fertile e servita da una rete irrigua di antiche canalizzazioni dell’acqua proveniente dalla sorgente de Sa gioffa, esiste una importante coltivazione del melograno.

Questo frutto, nella simbologia ebraica, è simbolo di onestà e correttezza, dato che il suo frutto conterrebbe 613 semi, che come altrettante perle sono le 613 prescrizioni scritte nella Torah, (365 divieti e 248 obblighi) osservando le quali si ha certezza di tenere un comportamento saggio ed equo.